COCCOLE PER VOCE DI MAMMA

Leggere al proprio bambino o alla propria bambina sin dal pancione.

Descrizione percorso

Il tempo della gravidanza non è solo quello dell’attesa, della preparazione, del sogno, ma è già un tempo di condivisione e di relazione, qui e ora, tra te mamma e il tuo bambino o la tua bambina.
Anche durante la gestazione ti prendi cura attivamente e coccoli in molti modi il piccolo nel pancione. Uno di questi modi, potente e semplice allo stesso tempo, è usare la tua voce: parlando, cantando, leggendo qualcosa per lui o per lei, che ancora non può “capire” il senso di quel che dici ma sente ciò che conta davvero: il tuo volergli bene.
“Le prime esperienze sonore avvengono durante la gravidanza ed è in questa fase che la voce del genitore inizia a costruire una relazione con il bambino attraverso il racconto, il canto, la lettura” Maddalena Marchesi, pediatra.
L’esperienza tattile sonora è molto precoce, sin dall’ottava settimana di gestazione il bambino può percepire con il corpo e la pelle la mamma che parla. Parlare al bambino nella pancia influisce positivamente sul suo sviluppo cognitivo, che riconosce la voce della propria mamma, impara a distinguerla e ad amarla. E’ un importante veicolo per la strutturazione di una comunicazione efficace, base di una relazione felice.
Da questo nasce la proposta di un percorso laboratoriale, con mamme in attesa, durante il quale coccolare il bambino attraverso la voce che per lui, o per lei, è inconfondibile, nutrimento prezioso.

Durante gli incontri verranno proposti libri e albi illustrati dedicati all’infanzia e sperimenteremo letture ad alta voce, filastrocche, piccoli canti esplorando il potenziale sonoro della parola. Sarà uno spazio di messa in gioco, condivisione, coccole, divertimento e… meraviglia!

Quota di partecipazione

Per partecipare è necessario essere soci.
E’ gradita un’offerta per arricchire di novità la biblioteca dell’Associazione.

Dove e quando

Da giovedì 9 gennaio dalle 20.45, quattro serate a cadenza quindicinale in piccolo gruppo, massimo 10 partecipanti, per permettere un clima intimo.
Gli incontri si svolgeranno presso la sede di Gallarate.